Le elezioni in Congo e le nuove tecnologie

Le ormai prossime elezioni in Congo si preannunciano piuttosto impegnative.

Non solo saranno le prime elezioni dal 2001, anno di insediamento dell’attuale premier Kabila, succeduto al padre, ma verranno gestite con tablet, in sostituzione delle più tradizionali schede e matite.

Il vice premier e responsabile della sicurezza Henri Mova Sakanyi ha confermato che entro fine ottobre arriveranno tutti i tablet, con i quali si velocizzerà l’operazione di voto, soprattutto nelle zone interne del paese.

Molte sono le voci levatesi contro questa iniziativa. Si temono “brogli elettronici” e soprattutto si crede piuttosto difficile garantire una copertura delle linee internet nelle foreste e lontano dai centri urbani.

In ogni caso, nonostante lo stop imposto da Kabila ad alcuni candidati, accusati più o meno realisticamente di crimini contro il paese, gli osservatori internazionali che stanno monitorando la situazione politica in Congo, sono certi che questa potrà essere la prima elezione libera nel paese, dall’indipendenza ottenuta nel 1960.

Il voto si svolgerà presumibilmente il 23 dicembre prossimo.

 

21 ottobre 2018

EDV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *