I primi passi del nuovo presidente del Congo

Mercoledì scorso, il neo eletto presidente Tshisekedi ha concesso la grazia a 700 prigionieri politici incarcerati sotto il suo predecessore Kabila.

Il presidente Tshisekedi

Unanimi sono giunti i commenti positivi a questa scelta.

In particolare Sarah Jackson, referente per l’Africa dell’Est di Amnesty International ha definito questo “il primo passo di una politica di rispetto dei diritti umani. Molto deve ancora essere fatto. È essenziale che coloro che hanno calpestato i diritti umani in Congo siano fermati e le vittime risarcite.

Intanto, la politica di Tshisekedi va confermandosi nel segno della collaborazione con il partito che sosteneva l’ex presidente Kabila. Le dichiarazioni congiunte dei due leader sono all’insegna della comune volontà di governare come una coalizione, scelta di per sé quasi obbligata per Tshisekedi, il cui partito da solo non ha la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento.

Un altro importante segnale di distensione è nella dichiarazione del presidente di voler spianare la strada al rientro in patria di tutti i dissidenti politici costretti all’esilio negli ultimi anni.

Sul fronte della giustizia, la politica di Tshisekedi sembra essere molto attiva. È di pochi giorni fa la notizia dell’arresto di Masudi Alimasi Kokodiko, leader di  Raia Mutomboki,

uno dei più feroci gruppi armati ribelli del paese, accusato di stupri, violenze di massa e dell’uso di bambini soldato, in particolare nel Sud Kivu.

Il gruppo, nato nel 2005 per combattere le milizie Rwandesi Hutu, attive nell’Est del Congo, è col tempo diventato uno dei più potenti eserciti irregolari nella zona più ricca di risorse minerarie nel paese.

Mutomboki, il suo leader, è accusato di aver ordinato lo stupro di 17 donne nella città di Lubila, lo scorso settembre e di aver giustiziato circa 260 civili nel 2012, in uno scontro tra etnie diverse nel Nord Kivu.

 

EDV

6 aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *