I moto-tassisti di Butembo e il virus

Dal Guardian di ieri, mercoledì 24 luglio, riprendiamo una notizia apparentemente solo curiosa, ma in realtà molto interessante.

Butembo dall’alto

La città congolese di Butembo fa affidamento sui suoi moto-taxi per mantenere vive le comunicazioni e di conseguenza il volume di affari, al suo interno. I sindacati dei moto-taxisti sono però molto restii nell’aiutare il governo contro la diffusione di ebola. Forse proprio loro sono un importante veicolo dell’infezione, trasportando migliaia di persone, senza l’uso di alcuna precauzione.

I moto-taxi in azione

Sciami di moto taxi, carichi di persone e cose, sfrecciano ogni giorno nel traffico di Butembo. Sono la linfa della vita economica della città e i moto-taxisti rappresentano una forza politico sociale di tutto rispetto. Molti di loro infatti sono legati a milizie locali, che spesso ostacolano il lavoro dei sanitari,  considerati come pericolose presenze governative, capaci di ostacolare gli interessi delle etnie locali.

 

EDV

25 luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *