Il Nobel per la Pace a Nadia Murad e a Denis Mukwege

Nadia Murad, una donna di fede Yazida, sopravvissuta a un periodo di schiavitù sessuale, è stata poche ora fa insignita del Nobel per la Pace 2018. Simbolo di una campagna globale per liberare i fedeli di questo antichissimo credo stanziati nell’area medio orientale da prima che l’Islam vi si diffondesse, Nadia Murad si è fatta portavoce non solo della liberazione …

Politica ed economia in Congo

Mentre il presidente della Repubblica del Congo, Joseph Kabila, davanti alla platea delle Nazioni Unite promette un’elezione pacifica e credibile, calmando almeno in parte gli oppositori politici al suo regime, che dalla fine del 2016 chiedono di rispettare la Costiruzione e indire le nuove elezioni, nel paese si consuma una guerra economica, intorno alle sue ingetissime ricchezze minerarie. La Randgold …

Ebola ed economia in Congo

Se da un lato i vaccini messi in pratica paiono efficaci, alcuni nuovi casi di Ebola si manifestano a macchia di leopardo in Congo. Le ultime dichiarazioni del Ministero della Sanità congolese parlano di un nuovo caso accertato al confine con l’Uganda, paese fino a questo momento immune dal contagio. Le autorità uganedesi sono pronte a distribuire dosi di vaccino, …

Nuove regole per le estrazioni minerarie in Congo

Il ministro congolese per le attività minerarie Martin Kabwelulu ha dichiarato che Kabila nei prossimi giorni firmerà il decreto che definisce “strategico” il coblato e alcuni altri minerali la cui attività estrattiva è fiorentissima in Congo. Non è ancora chiaro quali minerali, oltre al cobalto, saranno inseriti nell’elenco degli strategici, ma è certo che questa modifica delle leggi in vigore scatenerà le …

La Corte Suprema congolese esclude definitivamente Bemba dalla corsa per la presidenza del paese

Lunedì scorso la Corte Suprema congolese ha definitivamente escluso dalla corsa per la presidenza Jean-Pierre Bemba, leader dell’opposizione al governo ora in carica, accusato di subornazione di testimone presso la Corte Internazionale di Giustizia. Bemba era indicato come uno dei puù probabili vincitori alla prossime elezioni di dicembre. La sua esclusione dalla competizione potrebbe scatenare la ribellione e la protesta …

Nuovi decessi per l’ebola in Congo

Mercoledì scorso gli ufficiali sanitari della Repubblica Democratica del Congo hanno confermato che all’aeroporto commerciale di Butembu, nel Nord Kivu, circa 530 km a nord di Bukavu, si è riscontrato il primo caso di decesso per Ebola di questa parte del paese. Due fattori rendono piuttisto pericoloso l’episodio. Prima di tutto la vicinanza di Butembu all’Uganda e il suo ruolo …

I rinoceronti del Congo

Tra le drammatiche vicende che stanno segnando il Congo oggi (Ebola, la difficile crisi politica), c’è spazio anche per qualche segnale positivo. Il Congo, ricchissimo di diversità biologiche soprattutto animali, ha subito, come molti altri paesi africani, lo scempio della caccia indiscriminata, a danno di razze ormai in via di estinzione. E’ di pochi giorni fa che, per ripopolare la …

La situazione sanitaria e politica in Congo

Gli aggiornamenti sulla situazione sanitaria in Congo ci portano ancora a parlare del virus ebola che, nonostante gli interventi dei mesi scorsi, continua a mietere vittime, tanto che il Ministro della Salute ha approvato quattro nuovi trattamenti sperimentali. Sono prodotti americani, Israeliani e Giapponesi. Fra quasi in particolare in Remdesivir (di origine americana) è stato somministrato per la prima volta …

Come Gesù in mezzo alla gente

Carissimi soci e amici, ovunque voi stiate trascorrendo questa calda estate,  invito a ritagliarvi un momento per leggere l’articolo (in allegato)pubblicatosul Popolo qualche giorno fa. Una bellaintervista a Suor Elena in cui con parole semplici si racconta, mostrandoci le sue fragilità ma anche la tenacia e l’amore con cui porta avanti la missione che il Signore ha voluto per lei. A suor …

Congo: escalation di rapimenti infantili

“Mamma, per favore, pagali, o mi uccidranno”. Con queste parole Charles si rivolse per l’ultima volta alla mamma Chantal, otto anni fa, quando, in mano a una banda di rapitori, fu usato per chiedere un riscatto. Quello di Charles fu uno dei primi di una serie di rapimenti che dal 2010 a oggi in Congo sono cresciuti in maniera impressionante. …