Acqua, igiene e COVID 19 in Congo

La Repubblica Democratica del Congo è tra i paesi africani più ricchi di acqua, ma, nonostante questo, molti dei suoi abitanti non hanno accesso a questa risorsa.

Unita alla difficoltà di fornire accesso a una condizione igienica accettabile, questa condizione rende davvero difficile combattere una diffusione del coronavirus in Congo.

E’ nato per combattere questa condizione un progetto della Banca Mondiale che si occupa di garantire acqua e strumenti di panificazione igienica agli operatori sanitari; a fianco altri progetti stanno nascendo per garantire un accesso costante all’acqua potabile nelle grandi città del paese.

A questi problemi logistici e di infrastrutture, si aggiunge la necessità di informare la popolazione sull’importanze dell’igiene personale e sulla necessità di comunicare alle autorità preposte qualsiasi caso sospetto.

Così, anche il Congo faticosamente affronta l’epidemia, che, fortunatamente non ha per ora causato un alto numero di contagi.

 

EDV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *