Stato di assedio in due province del Congo

E’ di pochi giorni fa la notizia che il presidente della repubblica Democratica del Congo Felix Tshisekedi ha introdotto lo stato di assedio nelle provincie del Nord Kivu e di Ituri, dove da anni molti gruppi armati sembrano avere il pieno controllo del territorio.

Per un mese, stando alle fonti, l’esercito regolare controllerà (o tenterà di controllare) quei territori per riportarli nell’alveo della legalità.

Essendo stato dichiarato uno vero stato di assedio, l’esercito regolare avrà un amplissimo potere per fare indagini, arresti e bloccare riunioni sediziose.

Non tutto il paese sembra approvare questa scelta del presidente, temendo che l’esercito regolare possa abusare del proprio potere.

EDV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *