Stato di assedio in due province del Congo

E’ di pochi giorni fa la notizia che il presidente della repubblica Democratica del Congo Felix Tshisekedi ha introdotto lo stato di assedio nelle provincie del Nord Kivu e di Ituri, dove da anni molti gruppi armati sembrano avere il pieno controllo del territorio. Per un mese, stando alle fonti, l’esercito regolare controllerà (o tenterà di controllare) quei territori per riportarli …

Il coronavirus in Congo: un nuovo aumento di casi

Dai primi di dicembre il coronavirus sta tornando molto pericoloso anche in Congo. Dallo scorso venerdì è stati imposto il coprifuoco dalle 21.00 alle 5.00 e sono state prese misure di contenimento, nello spirito molto simili a quelle europee. Oltre all’obbligo di indossare le mascherine, sono stati vietiati gli assembramenti per cerimonie religiose e i raduni privati con più di …

La crisi politica in Congo

Tutto il mondo è paese, potremmo dire, se volessimo guardare con occhio tipicamente italiano quanto è successo nella sede del parlamento di Kinshasa alcuni giorni fa. Scene di scontri in aula, di arredi distrutti e di parlamentari che sono arrivati alle mani, sembrano tristemente riunire sotto la bandiera dell’indegnità compagini parlamentari molto lontane fra loro. In realtà, i tafferugli congolesi …

Il nuovo governo in Congo: prove generali di accordi e trattative

È ormai certo che il partito dell’ex presidente Kabila si appresti a indicare il nome del primo ministro del primo governato da Felix Tshisekedi, all’indomani delle elezioni del 30 dicembre scorso. Mercoledì scorso è stata annunciata l’intenzione di dare vita a una vera e propria coalizione di governo tra i partiti di Kabila e di Tshisekedi, dando così sostanziale conferma …

Le violazioni dei diritti umani in Congo

Sebbene con un anno di ritardo, in questi giorni la polizia congolese nella capitale Kinshasa è stata accusata di aver picchiato, torturato e infine ucciso 27 civili prigionieri perché accusati di far parte di bande terroristiche. La notizia arriva dall’Osservatorio per i diritti umani (HRV) di stanza nel paese, che ha fatto indagini, raccogliendo le testimonianza (circa 80) di familiari, …

Dopo le elezioni

Una resistenza pacifica: queste sono le parole di Martin Fayulu, il candidato alle presdenziali del Congo, sconfitto da Felix Tshisekedi lo scorso mese di gennaio. Convinto della presenza di accordi sotterranei tra il vincitore e lo storico presidente – dittatore Joseph Kabila, Fayulu, invita i suoi sostenitori, chiamati a una manifestazione pubblica a Kinshasa, a non accettare passivamente il risultato: “Nulla può funzionare, …

Il Congo è finalmente libero?

“Il Congo è finalmente libero!” Così gradava tra le lacrime una donna il 10 gennaio scorso; per le strade di Kinshasa e a lei facevano eco ragazze più giovani “Bye Bye Kabila!” Con l’elezione di Félix Tshisekedi finisce l’era Kabila, al potere da 18 anni, nonostante la costituzione. Ora queste elezioni costituiscono il primo reale passaggio di potere democratico nella …